Site icon Calciomercato

Lamine Yamal: il futuro del Barcellona è sigillato fino al 2026

Lamine Yamal

Lamine Yamal

l Barcellona ha ufficializzato il rinnovo di uno dei suoi talenti più brillanti, Lamine Yamal. Il giovane attaccante, di soli 16 anni, originario della Guinea Equatoriale ma cresciuto calcisticamente in Spagna, ha esteso il suo legame con il club blaugrana fino al 2026. Una mossa strategica da parte del Barcellona, che ha inserito nel contratto una clausola rescissoria da ben un miliardo di euro, seguendo la stessa linea adottata con altri prodigi come Ansu Fati e Gavi.

Yamal, che ha sorpreso tutti con le sue prestazioni in questa stagione, ha firmato il rinnovo alla Ciutat Esportiva, sede degli allenamenti del Barcellona, alla presenza della sua famiglia. La cerimonia si è svolta in forma privata, lontano dagli occhi dei media.

Il comunicato ufficiale del club recita: “Il FC Barcelona è lieto di annunciare il rinnovo contrattuale di Lamine Yamal fino al 30 giugno 2026. La clausola rescissoria è stata fissata a 1.000 milioni di euro”. Alla firma erano presenti figure di spicco del club, tra cui il presidente Joan Laporta, il vicepresidente Rafa Yuste, Joan Soler, responsabile del settore giovanile, e il direttore sportivo, noto come “Deco”.

Lamine Yamal: un talento cresciuto in casa

Lamine Yamal è un prodotto puro della Masia, l’accademia giovanile del Barcellona. Arrivato all’età di 7 anni dal CF La Torreta, ha dimostrato una crescita esponenziale. Nonostante la sua tenera età, ha già raggiunto traguardi significativi: ha debuttato con la prima squadra a soli 15 anni, diventando il giocatore più giovane a indossare la maglia blaugrana in una partita di Liga.

Sotto la guida dell’allenatore Xavi Hernández, Yamal ha continuato a impressionare. Ha stabilito record su record, tra cui quello di essere il più giovane titolare nella storia del Barcellona e il secondo debuttante più giovane in Champions League.

Oltre ai successi con il Barcellona, Yamal ha anche brillato con la nazionale spagnola. Dopo la sua prima convocazione, ha debuttato contro la Georgia, diventando il giocatore più giovane a rappresentare la Spagna. E come se non bastasse, ha anche segnato nella stessa partita, consolidando ulteriormente la sua reputazione come uno dei talenti emergenti più promettenti del calcio europeo.

In conclusione, il rinnovo di Lamine Yamal è una chiara indicazione dell’importanza che il Barcellona attribuisce al suo talento. Con una clausola rescissoria da un miliardo di euro e un contratto fino al 2026, il club catalano ha dimostrato di credere fermamente nel suo potenziale. Gli appassionati di calcio di tutto il mondo seguiranno con interesse la sua carriera, sperando di vedere ancora molte delle sue magie sul campo.

Exit mobile version