Milan, c’è la prima richiesta di Giampaolo

L'ex allenatore della Sampdoria lavora già sul mercato e pensa al centrocampo.

Marco Giampaolo

Per far ripartire una squadra bisogna iniziare dal centrocampo. Il vecchio adagio calcistico sembra venire condiviso da Marco Giampaolo, che in attesa di venire ufficializzato come nuovo allenatore del Milan, è già al lavoro per disegnare sulla carta la squadra della prossima stagione.

Ecco allora che l’ormai ex tecnico della Sampdoria ha individuato il nome del giocatore cui affidare le chiavi del reparto mediano. Si tratta di Lucas Torreira, motorino uruguaiano classe ’96, che Giampaolo ha allenato per due stagioni in blucerchiato prima della cessione all’Arsenal della scorsa estate.

Il rendimento dell’ex pescarese a Londra è stato soddisfacente, ma il giocatore non si è ambientato in Premier e punta a tornare in Italia. Il Milan ci pensa nell’ottica della sostituzione di Lucas Biglia, che sarebbe già stato bocciato da Giampaolo, ma l’operazione è in salita sul piano economico perché l’Arsenal chiede 40 milioni per cedere Torreira: troppi per il Milan ancora nel mirino dell’Uefa per il Fair Play Finanziario. I rossoneri proveranno ad abbassare la parte cash attraverso l’inserimento di una contropartita tecnica individuata in Franck Kessié.
 

ARTICOLI CORRELATI:

L'Inter risponde alla Roma: Ausilio all'attacco
L'Inter risponde alla Roma: Ausilio all'attacco
Si ferma Inglese, il Parma pensa a Esposito
Si ferma Inglese, il Parma pensa a Esposito
Napoli, Younes sta diventando un caso
Napoli, Younes sta diventando un caso
Juve su Emerson: la confessione dell'agente
Juve su Emerson: la confessione dell'agente
Fiorentina, nuova offensiva per Caprari
Fiorentina, nuova offensiva per Caprari
Rrahmani è un nuovo giocatore del Napoli
Rrahmani è un nuovo giocatore del Napoli
 
Le bellezze dell'Eicma 2016
Summer Rae
EICMA Girls 2015
Feliciano, nozze da fiaba
Juliana Lopez
Giada Girardi
Lena Gercke, Lady Khedira
CR7 e Cara a Monaco
Linda Morselli
Brittny Gastineau
Angelique Detavernier
Soraja Vucelic