Bryan Roy soffre con i tifosi del Foggia

L'olandese, in rossonero ai tempi di Zeman, triste per il fallimento della società.

foggia

Ai tempi di Bryan Roy il Foggia era conosciuto come Zemanlandia. Correva il biennio 1992-’94 e i pugliesi rubavano l’occhio agli appassionati di calcio veleggiando tranquilli in Serie A e facendo tremare anche le grandi.

Venticinque anni dopo i tifosi rossoneri hanno dovuto conoscere l’onta di un altro fallimento, dopo quello del 2012, che costringerà la squadra a ripartire ancora dalla Serie D, nella migliore delle ipotesi.

Lo stesso Roy, che ora lavora nel settore giovanile dell’Ajax, intervistato da 'Tuttomercatoweb', non è riuscito a nascondere la delusione per l’epilogo della stagione del Foggia: “Il mio Foggia e l'idea di calcio di Zeman mi ricordano la freschezza e la temerarietà dell'Ajax che ha fatto innamorare tutto il mondo dello sport nell'ultima stagione. Ci tengo davvero tanto a mandare un messaggio di sostegno ai tifosi rossoneri in questo momento così difficile per il club. Spero che i Satanelli possano tornare presto in alto, una piazza così meravigliosa non dovrebbe neanche sapere cosa significa la parola fallimento".
 

ARTICOLI CORRELATI:

Mercato Juventus, Isco pronto a lasciare il Real Madrid
Mercato Juventus, Isco pronto a lasciare il Real Madrid
Inter, Conte e Marotta parlano di mercato:
Inter, Conte e Marotta parlano di mercato: "A caccia di occasioni"
Juve: due uscite per il colpo Chiesa
Juve: due uscite per il colpo Chiesa
Suarez si sfoga:
Suarez si sfoga: "Tante bugie"
Perisic, ci prova il Psg
Perisic, ci prova il Psg
Roma, voci su Totti e Allegri
Roma, voci su Totti e Allegri
 
Le bellezze dell'Eicma 2016
Summer Rae
EICMA Girls 2015
Feliciano, nozze da fiaba
Juliana Lopez
Giada Girardi
Lena Gercke, Lady Khedira
CR7 e Cara a Monaco
Linda Morselli
Brittny Gastineau
Angelique Detavernier
Soraja Vucelic