Badelj ammette: “Anche alla Lazio pensavo solo a Firenze”

Il croato racconta alcuni retroscena sul suo ritorno alla Fiorentina e i dettagli sui problemi avuti nella Capitale.

Badelj

Solo un anno è durato l'allontanamento di Milan Badelj dalla Fiorentina. La stagione del croato alla Lazio è stata molto sottotono e ora il primissimo giocatore a indossare la fascia di capitano viola dopo Davide Astori è tornato in riva all'Arno. E, in un'intervista alla 'Gazzetta dello Sport', ha spiegato che per certi versi non poteva che andare a finire così.

"Nel periodo in cui sono stato alla Lazio, non ho passato un giorno senza pensare alla Fiorentina e a Firenze – ha sottolineato Badelj -. Amo questa piazza e ora posso dirlo ad alta voce. Nel momento in cui Lucci, il mio procuratore, mi ha chiesto se ero interessato a tornare gli ho risposto di sì immediatamente".

Poi, cuore a parte, qualche dettaglio tattico e anche atletico sui perché del flop biancoceleste: "La colpa è stata soprattutto mia, fin dal primo giorno è stato tutto faticoso. Ero reduce dalla finale mondiale, era appena nato mio figlio e avevo fatto solo dieci giorni di ferie. Mi è anche pesato cambiare squadra, città, mondo. Dal punto di vista tattico, per come gioca la Lazio, Lucas Leiva è molto più adatto di me".

ARTICOLI CORRELATI:

Juventus: Bernardeschi sempre più in bilico
Juventus: Bernardeschi sempre più in bilico
Milan: nuove indiscrezioni sul futuro di Romagnoli
Milan: nuove indiscrezioni sul futuro di Romagnoli
Juve: Ronaldo consiglia la prossima mossa di mercato
Juve: Ronaldo consiglia la prossima mossa di mercato
Juve, avvicendamento in fascia: De Sciglio out
Juve, avvicendamento in fascia: De Sciglio out
Juventus, il padre di Higuain fa chiarezza
Juventus, il padre di Higuain fa chiarezza
Bayern Monaco, scelto l'allenatore per la prossima stagione
Bayern Monaco, scelto l'allenatore per la prossima stagione
 
Le bellezze dell'Eicma 2016
Summer Rae
EICMA Girls 2015
Feliciano, nozze da fiaba
Juliana Lopez
Giada Girardi
Lena Gercke, Lady Khedira
CR7 e Cara a Monaco
Linda Morselli
Brittny Gastineau
Angelique Detavernier
Soraja Vucelic