Spalletti: “Mercato? Mi aspettavo altri ingredienti”

"E' vero, manca un centrale. Ma posso garantire che Ranocchia e D'Ambrosio sono difensori da Inter".

Luciano Spalletti

Luciano Spalletti è tornato a parlare della sua Inter costruita in un'estate di mercato che ha deluso molti tifosi: "È vero, manca un centrale. Ma posso garantire che Ranocchia e D'Ambrosio sono difensori da Inter. Non conta il passato, conta quello che vedo. Miranda è veloce e straordinario per come si adatta agli avversari. Skriniar? L'anno prossimo tutti i club del mondo ce lo chiederanno: non sarà bello da vedere, ma è terribilmente efficace. Dalbert ha un piede meraviglioso, ma non è difficile scalzare Nagatomo e D'Ambrosio, che danno equilibrio".

"È vero, mi aspettavo di fare il cuoco con altri ingredienti – ha anche ammesso il tecnico nerazzurro -, ma sono soddisfatto e la squadra è perfetta: la qualità dei ragazzi è altissima, ho trovato gente disponibile, motivata, professionisti veri. Borja Valero e Vecino sono giocatori che mancavano a questa squadra: non solo tecnicamente, ma anche per quello che danno. Non staccano mai la spina. Medel? Gli ho detto che per me era un trequartista, lui ha pensato lo prendessi in giro. Ma lo vedevo più abile nell'aggredire nella metacampo avversaria e non gli avrei dato lo spazio che meritava. Anche Gabigol: giusto sia andato a giocare, vediamo se ci siamo sbagliati noi nelle valutazioni".

ARTICOLI CORRELATI:

Del Neri sente traballare la panchina
Del Neri sente traballare la panchina
Aubameyang:
Aubameyang: "Mi piaceva il progetto Milan"
Conte congeda Diego Costa
Conte congeda Diego Costa
Preziosi apre l'asta per Pellegri
Preziosi apre l'asta per Pellegri
Napoli pazzo di Verdi
Napoli pazzo di Verdi
Diego Costa-Atletico: ci siamo
Diego Costa-Atletico: ci siamo
 
Marika Fruscio
Leah Mulier
Eleonora Boi
IAAF: Miss Londra
Martina Colombari
Izabel Goulart
Calista Melissa
Khloe Terae
Diletta Leotta in vacanza
Nina Serebova
Alexandra Renee
Rosy Maggiulli
Carolina, la musa di Kakà
Olga Goloburda
Katya Elise Henry
Daphne Joy
Elizabeth Smith
Irina Voronina