Rabiot: “Potevo finire alla Roma”

Il centrocampista del PSG parla del suo mancato approdo in giallorosso e delle liti con Ibrahimovic ad Extra Time.

rabiot

Adrien Rabiot è stato e rimane tuttora un pallino di Walter Sabatini.

Ai tempi della Roma, l'attuale coordinatore tecnico di Suning ha fatto di tutto per portarlo in giallorosso e le parole del 22enne lo confermano: "Consideravo la Roma la squadra ideale per crescere, imparando anche da giocatori come Totti. Poi avrei potuto fare un salto di qualità, magari in un club più grande. E' andata diversamente e sono felice di essere rimasto".

Tuttavia, il rinnovo di contratto in scadenza nel 2019 non è ancora arrivato: "E' ancora presto per parlarne, vedremo". Infine due parole sulle famose liti con Ibrahimovic: "A lui piacciono quelli con carattere, come me. Una volta lo insultai, in un'altra venimmo alle mani. Siamo rimasti comunque in buoni rapporti".

ARTICOLI CORRELATI:

Duello Milan-Inter per un brasiliano
Duello Milan-Inter per un brasiliano
Cagliari, si riparte da Diego Lopez
Cagliari, si riparte da Diego Lopez
Inter: patto Spalletti-Sabatini
Inter: patto Spalletti-Sabatini
Chiellini:
Chiellini: "Per il rinnovo basteranno cinque minuti"
Attento Napoli: il Barcellona vuole Koulibaly
Attento Napoli: il Barcellona vuole Koulibaly
Fiorentina, Astori pronto a rinnovare
Fiorentina, Astori pronto a rinnovare
 
Eva Padlock
Ella Rose
Marika Fruscio
Leah Mulier
Eleonora Boi
IAAF: Miss Londra
Martina Colombari
Izabel Goulart
Calista Melissa
Khloe Terae
Diletta Leotta in vacanza
Nina Serebova
Alexandra Renee
Rosy Maggiulli
Carolina, la musa di Kakà
Olga Goloburda
Katya Elise Henry
Daphne Joy