Pioli confermato, ma la Fiorentina lancia un appello

La società gigliata, dopo il summit dei suoi vertici, evita rivoluzioni ma parla chiaro, anche ai giocatori.

Pioli

Stefano Pioli rimane alla guida della Fiorentina. Questo il risultato del summit che i vertici societari hanno tenuto nella giornata di lunedì, e in cui si è deciso di confermare l'allenatore viola, chiamando però squadra e tecnico alle sue responsabilità.

"Oggi – si legge in un comunicato diffuso dal club tramite il suo sito ufficiale – si sono riuniti il Patron Andrea Della Valle, il Presidente Mario Cognigni, il Responsabile dell’Area Tecnica Pantaleo Corvino e in collegamento il Club Manager Giancarlo Antognoni e dall'estero, Diego Della Valle. La proprietà non è assolutamente disposta ad accettare quello che sta accadendo da qualche mese a questa parte. La squadra deve ritornare ad essere quello che era: competitiva, coraggiosa e orgogliosa della maglia che indossa. Quella che stiamo vedendo ora non è la Fiorentina che abbiamo visto nella prima parte del Campionato".

Quindi l'appello che la Fiorentina lancia a giocatori e allenatori in vista del termine della stagione, con un riferimento implicito ma evidente alla semifinale di Coppa Italia ancora da giocare contro l'Atalanta: "La società chiede a tutti il grande rispetto per la maglia e per i traguardi che si possono ancora ottenere nel finale di stagione. L'impegno deve essere totale da parte di tutti. La società inoltre chiede al tecnico Pioli di gestire questo momento con la competenza e la serietà che ha dimostrato nella prima parte del Campionato. Ora servono la convinzione e l'orgoglio di tutti quelli che scendono in campo per cercare di portare a casa risultati che sono assolutamente possibili da raggiungere".

"Rimane convinzione della Società di avere una squadra forte e composta da professionisti di ottima qualità e rispettosi della maglia che indossano. Ora è necessario che tutto questo venga confermato da risultati positivi che tutti ci aspettiamo ed ognuno dovrà assumersi la responsabilità del proprio operato", la chiusura della nota societaria.

ARTICOLI CORRELATI:

Paul Pogba si mette sul mercato
Paul Pogba si mette sul mercato
Milan, c'è la prima richiesta di Giampaolo
Milan, c'è la prima richiesta di Giampaolo
Gigi Buffon pensa all'addio al calcio
Gigi Buffon pensa all'addio al calcio
Ronaldo vuole Marcelo: la Juventus ci riprova
Ronaldo vuole Marcelo: la Juventus ci riprova
Conte fa fuori Icardi, Wanda Nara reagisce
Conte fa fuori Icardi, Wanda Nara reagisce
Cesena, spunta un big per l'attacco
Cesena, spunta un big per l'attacco
 
Le bellezze dell'Eicma 2016
Summer Rae
EICMA Girls 2015
Feliciano, nozze da fiaba
Juliana Lopez
Giada Girardi
Lena Gercke, Lady Khedira
CR7 e Cara a Monaco
Linda Morselli
Brittny Gastineau
Angelique Detavernier
Soraja Vucelic