La Spagna dimentica già Ronaldo

Il presidente della Liga non si scuote per il clamoroso addio del portoghese al Real a favore della Juventus.

cristiano ronaldo

Se una squadra non può mai (o quasi…) dipendere da un singolo, così pure un intero movimento calcistico deve saper assorbire anche i duri colpi del calciomercato.

Nel giorno del trasferimento alla Juventus di Cristiano Ronaldo, il presidente della Liga Javier Tebas non si scompone: "Abbiamo lavorato in questi anni affinché il nostro campionato fosse al di sopra dei giocatori e dei club, nello stile della Premier League. In una scala fino a 10, cinque anni fa mi sarei preoccupato 9 per l’addio di un giocatore come Ronaldo. Oggi, 4 su 10" ha spiegato Tebas ad 'As',. 

"Abbiamo rinnovato molti contratti televisivi negli ultimi mesi e settimane, e nessuno ci ha chiesto che Cristiano o Messi continuassero a giocare nella Liga" ha concluso Tebas, che non ha mai nascosto il proprio tifo per il Real…

ARTICOLI CORRELATI:

Hamsik, altro che addio: le parole dell'agente
Hamsik, altro che addio: le parole dell'agente
Buffon torna titolare dopo un mese in panchina
Buffon torna titolare dopo un mese in panchina
Sarri nega Giroud ai bianconeri (turchi)
Sarri nega Giroud ai bianconeri (turchi)
Koulibaly e il rinnovo con il Napoli:
Koulibaly e il rinnovo con il Napoli: "Lo avevo promesso"
Dalla Francia rimandano Thiago Silva in serie A
Dalla Francia rimandano Thiago Silva in serie A
Inter, vicino il rinnovo di Icardi
Inter, vicino il rinnovo di Icardi
 
Le bellezze dell'Eicma 2016
Summer Rae
EICMA Girls 2015
Feliciano, nozze da fiaba
Juliana Lopez
Giada Girardi
Lena Gercke, Lady Khedira
CR7 e Cara a Monaco
Linda Morselli
Brittny Gastineau
Angelique Detavernier
Soraja Vucelic
Lancia Y Elle
Nina Agdal
Ashley Sky
Claudia Romani
Lala Gadea
Olya Abramovich