La 10 year Challenge del calciomercato

In questi giorni impazza su tutti i social network la "10 Year Challenge" ovvero il confronto tra una nostra foto di 10 anni fa, ed una foto attuale.

Mourinho

L’occasione è utile per farsi due risate con gli amici ma può essere anche l’occasione per fare una sorta di resoconto su quanto sia cambiato nelle nostre vite ed in quelle degli altri in così tanto tempo.

 

Un altro argomento che tiene banco in queste settimane è certamente il Calciomercato, con tutte le squadre impegnate in trattative più o meno estenuanti, alla ricerca del colpo che per rafforzare la rosa oppure dell’investimento futuro per le prossime stagioni.

 

Abbiamo così pensato che possa essere divertente tornare indietro nel tempo per vedere cosa succedeva nel mercato di riparazione di dieci anni fa.

 

La stagione 2008/2009 segna l’esordio di Josè Mourinho nel campionato italiano, esperienza che come ben sappiamo porterà il primo anno alla conquista “solamente” dello scudetto mentre nella stagione successiva eleverà la squadra neroazzurra alla gloria con il Triplete. L’Inter è sempre la squadra da battere e può contare su Zlatan Ibrahimovic, anche se il calciomercato estivo ha portato in dote giocatori come Amantino Mancini e Ricardo Quaresma, che a conti fatti si riveleranno due flop colossali. Il vero colpo dell’estate l’ha messo a segno il Milan, con l’acquisto nientemento di Ronaldinho cui va ad aggiungersi il ritorno del figliol prodigo Shevchenko. Altri botti dell’estate furono Amauri alla Juventus, Menez alla Roma, Jovetic alla Fiorentina e Zarate alla Lazio.

 

Dopo un inizio non proprio fulminante, si arriva comunque alla fine del girone di andata con i neroazzurri Campioni d’Inverno con due giornate di anticipo su Juventus e Milan. Non ci sono grossi dubbi su chi sarà a trionfare alla fine della stagione, ma nonostante questo il calciomercato invernale registra alcuni colpi clamorosi ed altri che segneranno la storia delle successive stagioni.

 

Ancora una volta grande protagonista è il Milan, che cala il jolly tesserando nientemeno che David Beckham dai Los Angelese Galaxy : inizialmente previsto come prestito per circa due mesi, alla fine l’inglese si fermerà a Milano fino a fine campionato, collezionando 20 presenze e due reti. L’effetto mediatico scatenato da questo arrivo fa passare un po’ in sordina quello che però sarà il vero colpaccio dei rossoneri : dalla Fluminense arriva Thiago Silva. Il brasiliano a causa della legge sugli extracomunitari non potrà scendere in campo, ma la società decide di portarlo comunque a Milanello in modo da farlo trovare pronto ed integrato per l’inizio della stagione successiva. Una decisione quantomai azzeccata.

 

La Juventus sceglie di non toccare un meccanismo che sembra funzionare e si limita al solo innesto dell’esperto Chimenti dall’Udinese a fare da vice Buffon, così come per Roma, Napoli, Genoa e Lazio non si registrano innesti di rilievo.

 

L’Inter non aggiunge nulla al proprio organico ma si distingue per quanto riguarda il capitolo cessioni. Il colpo estivo Quaresma infatti, pupillo e capriccio estivo di Mourinho da oltre 30 milioni di euro, causa una forma ed un adattamento scadente al calcio italiano viene mandato in prestito al Chelsea fino a fine stagione. Ancora oggi “El Trivela” è ricordato come il più grande errore del tecnico di Setubal.

 

A sessione ormai ampiamente scaduta i neroazzurri rinunciano definitivamente ad Adriano rescindendo il contratto nonostante una stagione fin lì altalenante ma tutto sommato positiva : il brasiliano non fa rientro dopo una convocazione in nazionale e la società ormai esasperata è costretta alla drastica decisione. Interessante inoltre segnalare il rientro dal prestito al Treviso ed il trasferimento sempre temporaneo al Pisa di tal Leonardo Bonucci. Il resto è storia.

 

Tra gli altri movimenti di mercato che avranno un certo impatto sul campionato troviamo il trasferimento di Pazzini dalla Fiorentina alla Sampdoria, con il ragazzo toscano che in coppia con Cassano andrà a segno 8 volte, gettando le basi di una cavalcata che la stagione successiva porterà i blucerchiati ai preliminari di Champions League.

 

Oggi come allora i vari bookmaker concedono le quote anche per il calciomercato, con la possibilità di puntare sul trasferimento o meno dei vari giocatori. Su Scommessesulweb potrete trovare pronostici e consigli utili per le scommesse con la spiegazione delle più diffuse tecniche per creareper creare le vostre schedine le vostre schedine.

ARTICOLI CORRELATI:

Paratici:
Paratici: "Dybala può diventare bandiera della Juve"
Caso Icardi, ora si va verso il rinnovo
Caso Icardi, ora si va verso il rinnovo
Zidane chiede garanzie per allenare il Chelsea
Zidane chiede garanzie per allenare il Chelsea
PSG, rinnovo d'oro per Verratti
PSG, rinnovo d'oro per Verratti
Il Lecce pesca tra gli svincolati
Il Lecce pesca tra gli svincolati
Futuro di Icardi, spunta l'indizio social
Futuro di Icardi, spunta l'indizio social
 
Le bellezze dell'Eicma 2016
Summer Rae
EICMA Girls 2015
Feliciano, nozze da fiaba
Juliana Lopez
Giada Girardi
Lena Gercke, Lady Khedira
CR7 e Cara a Monaco
Linda Morselli
Brittny Gastineau
Angelique Detavernier
Soraja Vucelic