Cina, balla la panchina di Ferrara

L'ultima sconfitta del suo Wuhan Zall potrebbe costar cara all'ex Juve. Zenga vicino a due club dell'Estremo Oriente

ferrara

Panchine calde in Estremo Oriente. Come in Italia, anche in Cina i presidenti delle società di calcio sono impazienti per ciò che riguarda i risultati.

Così anche Ciro Ferrara è finito sulla graticola dopo appena due match di campionato. Un punto in due partite è troppo poco per la dirigenza del Wuhan Zall e così l'allenatore italiano sarebbe già prossimo all'esonero. Nell'ultimo match i ragazzi del tecnico ex Juventus e Under 21 hanno perso per 2-1 all'80', puniti da un gol di un'altra vecchia conoscenza del campionato italiano, Valeri Bojinov.

Alla base del possibile divorzio però, ci sarebbero non solo i gli scarsi risultati ma anche forti divergenze sul mercato.

Per un allenatore che va, uno che viene. Walter Zenga infatti, ancora sotto contratto con il Wolverhampton, si è spostato in Cina per ascoltare le proposte di due club, uno di prima e uno di seconda divisione. Senza una panchina dallo scorso ottobre, l'ex Uomo Ragno potrebbe ripartire dall'Estremo Oriente.

ARTICOLI CORRELATI:

Strakosha smentisce le voci di mercato
Strakosha smentisce le voci di mercato
Bologna, Destro si guarda attorno
Bologna, Destro si guarda attorno
Napoli, scambio Milik-Inglese a gennaio
Napoli, scambio Milik-Inglese a gennaio
Freuler nel mirino della Fiorentina
Freuler nel mirino della Fiorentina
Tre inglesi su Nagatomo
Tre inglesi su Nagatomo
Nicola:
Nicola: "Allenare il Torino sarebbe un sogno"
 
Ella Rose
Marika Fruscio
Leah Mulier
Eleonora Boi
IAAF: Miss Londra
Martina Colombari
Izabel Goulart
Calista Melissa
Khloe Terae
Diletta Leotta in vacanza
Nina Serebova
Alexandra Renee
Rosy Maggiulli
Carolina, la musa di Kakà
Olga Goloburda
Katya Elise Henry
Daphne Joy
Elizabeth Smith