BarÁa, paga Martino: “Mi dimetto”

I catalani hanno perso la Liga, il tecnico argentino: "D'accordo con la dirigenza ho deciso di lasciare. Chiedo scusa ai tifosi per non aver aiutato la squadra a vincere e ringrazio tutti".

L'1-1 del Camp Nou certifica che il 2013-2014 passerà agli archivi del Barcellona come una stagione senza titoli dopo un lungo periodo di trionfi e, a farne le spese, sarà l'allenatore Gerardo 'Tata' Martino.

Ad ammetterlo lui stesso nel dopo gara della sfida contro l'Atletico Madrid: "In pieno accordo con la dirigenza del club ho deciso di lasciare la panchina del Barcellona. Ringrazio tutti per l'affetto che ho ricevuto e il rispetto che mi è sempre stato riservato. Voglio congratularmi con l'Atletico per la vittoria del titolo e ringraziare il presidente Bartomeu, l'ex patron Rosell e Zubizarreta, che hanno avuto fiducia in me".

"Sono dispiaciuto di non aver aiutato la squadra a vincere, per questo voglio scusarmi con i nostri tifosi. Ci abbiamo provato fino alla fine, ma l'avversario è stato superiore", conclude il tecnico argentino, al suo ultimo atto da allenatore dei catalani.

ARTICOLI CORRELATI:

Florenzi, destinazione a sorpresa per gennaio
Florenzi, destinazione a sorpresa per gennaio
Bucchi-Empoli, è finita
Bucchi-Empoli, è finita
L'Inter bussa alla porta del Parma: ecco la risposta
L'Inter bussa alla porta del Parma: ecco la risposta
Napoli: via i senatori, la nuova spina dorsale
Napoli: via i senatori, la nuova spina dorsale
Inter, un nuovo parametro zero per la difesa
Inter, un nuovo parametro zero per la difesa
Solo il Milan nella testa di Andrea Conti
Solo il Milan nella testa di Andrea Conti
 
Le bellezze dell'Eicma 2016
Summer Rae
EICMA Girls 2015
Feliciano, nozze da fiaba
Juliana Lopez
Giada Girardi
Lena Gercke, Lady Khedira
CR7 e Cara a Monaco
Linda Morselli
Brittny Gastineau
Angelique Detavernier
Soraja Vucelic