Ljajic ai margini: tre mesi per convincere

Il fantasista nerazzurro, scavalcato da Biabiany nelle gerarchie di Mancini, cerca riscatto. E l'Inter ripensa a …der.

Doveva essere l'uomo in più, il mattatore della nuova Inter. Per ora, Adem Ljajic, ha fatto solo da comparsa tra le fila dei nerazzurri.
 
Il talento serbo ha collezionato poche ed evanescenti apparizioni, senza mai convincere del tutto. Nell'ultimo turno di campionato, a Genova contro la Sampdoria, l'ex Roma e Fiorentina non è sceso in campo, scalzato dai meno attesi Biabiany e Manaj.
 
Roberto Mancini ha detto chiaramente che il momento di Ljajic arriverà e contro la Juventus, al rientro dalla pausa delle nazionali, il 24enne potrebbe partire nell'undici titolare, qualora Jovetic non recuperasse dai suoi guai fisici. Se fino a gennaio, il calciatore non saprà rilanciarsi, la sua avventura meneghina potrebbe terminare precocemente: l'accordo con la Roma, infatti, non prevede un obbligo di riscatto da parte della Beneamata, che detiene il diritto di acquistare il calciatore.
 
Intanto, l'Inter non resta a guardare e torna a pensare al mercato. Il desiderio di Mancini risponde ancora al nome di Éder, capocannoniere dalla stagione corrente e garanzia assoluta della Sampdoria di Walter Zenga. Trattare con Ferrero non sarà impresa facile, ma i nerazzurri ci riproveranno: è ancora presto per ipotizzare le modalità di una trattativa, ma Ausilio ha in mente di proporre delle contropartite tecniche,  Biabiany e D'Ambrosio su tutti.

ARTICOLI CORRELATI:

Urbano Cairo rivendica i propri meriti
Urbano Cairo rivendica i propri meriti
Bucchi-Empoli, è finita
Bucchi-Empoli, è finita
La Croazia non va: pari in Azerbaigian
La Croazia non va: pari in Azerbaigian
Il Chievo a Michele Marcolini
Il Chievo a Michele Marcolini
Una Juventus per Maldini junior
Una Juventus per Maldini junior
Un'altra italiana per Genevier
Un'altra italiana per Genevier
 
Le bellezze dell'Eicma 2016
Summer Rae
EICMA Girls 2015
Feliciano, nozze da fiaba
Juliana Lopez
Giada Girardi
Lena Gercke, Lady Khedira
CR7 e Cara a Monaco
Linda Morselli
Brittny Gastineau
Angelique Detavernier
Soraja Vucelic